Orario di Apertura : Consulta il Calendario
  Contatti : Nico 347 9305711 - Rosy 339 4106188

Attività

Frutteto dei frutti dimenticati

Ricordi…il sapore della frutta? Quella che, come si dice di tante altre cose, “una volta” era diversa…

…diversa senz’altro, perché ogni vallata del territorio aveva le sue varietà specifiche, spesso uniche, perché il tipo di terreno, la posizione, la selezione operata dagli uomini e donne legati alla terra ed ai suoi ritmi, faceva si che la varietà di meli, peri, ciliegi, fichi, fosse incredibilmente più vasta di ciò che ci offre oggi il mercato. Frutta dimenticata o, per i più giovani, mai incontrata, mai assaggiata.
Centinaia di varietà sono ormai perdute, forse per sempre.
Molti ‘poderi’ sono stati abbandonati, antiche case distrutte, inghiottite dalla vegetazione. Nei dintorni della casa San Martino, la Comunità Montana Medio e Alto Metauro ha avviato il recupero di alcune piante da frutto del territorio. Vi si possono già trovare un discreto numero di “cultivar” ed esiste la possibilità di fare escursioni di breve durata per visitarele.
Sono numerosi infatti i ‘poderi’ abbandonati dove si possono osservare piante sopravvissute quali gli antichi olivi del Porreo, i meli della Spogna, il frutteto delle Mondanelle. Accompagnati da un esperto sarà possibile sviluppare un interessante Laboratorio con uno sguardo al passato, non lontano, della vita dei contadini nelle nostre vallate.
Melarosa, Mela ghilarda, Mela durella, Mela limoncella, Mela piatlaza, Sorbo, Lazzeruolo, Mandorlo, Pruni, Peri, Peschi, Ciliegi, Albicocchi, Susini, sono solo alcune delle tante piante che aspettano di essere conosciute dai visitatori del Bosco dei Folletti.